Triathlon Sprint Gorizia (di Mattia Prandini)  Pool Sport Trieste

Triathlon Sprint Gorizia (di Mattia Prandini) Pool Sport Trieste

Pool Sport Trieste Associazione sportiva dilettantistica senza scopo di lucro.

Triathlon Sprint Gorizia (di Mattia Prandini)

Buona la prestazione dei vari atleti Pool Sport al Triathlon Sprint “ Città di Gorizia” che si è tenuto domenica 26 maggio in una bella e inaspettata giornata di sole!

Tra i 9 atleti in gara da segnalare che 3 atleti si sono classificati tra i primi 10 assoluti ( Zucca 5°, Ricci 2° e Martina Balestra 10°) e che in cinque hanno conquistato un podio nella relativa categoria ( Novel 1° M1, Zucca 1° S1, Ricci 2° S1, Remualdo 3° S3, Babici 1° S4, Fuk 2° YB).

"Triathlon Sprint città di Gorizia....bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto?

Partendo dal presupposto che questo 2013 è il mio anno ZERO nel triathlon e che la mia intenzione è quella di dedicarmi alle distanze lunghe ( 70.3 e un domani 140.6) piuttosto che alle corte ( sprint e olimpici) ecco 5 motivi per veder il bicchiere mezzo pieno e 5 per vedere il bicchiere mezzo vuoto:

In salita in bici ho superato tantissima gente;

Sono riuscito a togliermi le scarpe da bici, tranquillamente, pedalando prima del T2;

Nella corsa mi sono difeso dignitosamente ( 20° su 162 arrivati);

Rispetto al Mugello ho fatto meglio la bici rispetto agli avversari ( 61° su 162 arrivati contro 232° su 382 arrivati)

Ho finito con una bella progressione gli ultimi 500 metri di corsa

14:39 nel nuoto è una schifezza che parla da sé (109° su 162 arrivati);

Aver fatto la bici praticamente tutta da solo non mi è stato d''aiuto soprattutto nei pezzi piani;

Mi sono messo le scarpe prima di salire in bici in T1;

Avrei potuto correre più regolare e più forte da subito;

un bradipo, ad ora, vira meglio di me..."

"Gorizia, la giornata non è delle migliori, con cielo nuvoloso e 12 gradi, la voglia di nuotare non c''è!

Arrivato alla piscina e vedendo i miei compagni di squadra e gli amici che vedi solo alle gare mi è subito ritornata e poi vedendo i ragazzini della gara "kids" andare in bici e correre aguerriti non potevo tirami indietro!!

Parto con il nuoto subito accordandomi con i tempi, mi metto in quarta posizione, ma vedo subito che il ritmo è lento, infatti dopo 250 metri decido di superare e andare avanti senza scia, faccio i restanti 500 metri al mio ritmo con buone sensazioni e uscendo dalla vasca sotto i 12 minuti con mia somma sorpresa.

Parto con la bici e si forma subito un gruppo di tre, iniziamo a darci i cambi ma verso il sesto chilometro ci prende un bel gruppo capitanato dal mio compagno di squadra Andrea Babici, con questo gruppo arriviamo compatti fino ai piedi del monte s.Michele dove inizia la salita che fa subito selezione con Andrea che parte subito forte. Sono salito con il mio passo tenedo sempre a vista Andrea e nessuno del gruppo è riuscito a restare a ruota (soddisfatto di ciò!).

Nello scollinare riprendo un gruppo che era davanti a me, per poi passarlo in discesa.

Al ritorno si forma un altro gruppo nel quale, come sempre succede, non tirava nessuno e mi sono fatto quasi 5 chilometri a tirare.

Arrivo alla zona cambio primo del gruppo e parto subito con la corsa (al momento la mia frazione preferita), il percorso è misto con delle zone fangose e con una bella salita, breve ma intensa.

Nel complesso soddisfatto ho chiuso la gara in 1h09''11" qualche secondo meglio dell''anno scorso."

"Primo sprint dell''anno e probabilmente quello con il percorso più impegnativo per quanto riguarda la frazione di bici e corsa. Parto in 4a batteria e dopo un''interminabile ora ad aspettare le batterie precedenti, finalmente prendo posizione in vasca. Mi trovo in corsia assieme ad un ragazzo di circa due anni più grande di me che punta ad uscire dall''acqua in poco meno di 10'' e ad altri atleti che hanno come personale circa 15-16''; non ho nessun punto di riferimento. Improvvisamente il fischio di partenza, tutta la tensione sparisce e dopo un paio di bracciate mi trovo a guidare un gruppetto di atleti che pian piano si scoglie con il passare delle vasche. Esco affaticato in 14''20", speravo di fare un po'' meglio ma non importa, corro a prendere la bici e via verso il S.Michele! I primi km passano presto e all''inizio della salita comincio a sorpassare un paio di atleti. Le gambe seppur stanche riescono ancora a spingere e dopo qualche minuto finalmente vedo il cartello che indicava la fine della salita. In discesa perdo parecchio tempo a frenare perchè non ho ancora acquisito molta fiducia con la bici nuova e vengo sorpassato da un paio di atleti che raggiungerò lungo il rettilineo fino alla zona cambio. Scendo dalla bici e dopo averla agganciata alle transenne vedo entrare in T2 quel ragazzo che mi aveva doppiato durante la frazione di nuoto. Inizia la corsa; le sensazioni sono buone e riesco subito ad impostare un buon ritmo che però viene interrotto dai 2 strappetti di salita i quali mi costringono a camminare. Concludo la gara in 1h 17'' e 50", a dir la verità speravo di fare un po'' meglio ma sono contentissimo lo stesso. La fortuna ha voluto farmi salire due volte sul palco: la prima per aver vinto il 2° premio della lotteria (un bracciale in argento a forma di catena di bici) e la seconda per essere premiato come 1° classificato YB M. Complimenti a tutti gli atleti della squadra che hanno gareggiato, ora so in cosa devo migliorare quest''estate e cercherò di dare il meglio di me per far restare alto il nome della Pool Sport."

www.leczeniehemoroidow.com.pl www.pamiec.org www.rzesy.net